Giacche moto: quali scegliere?

giacche moto

Tante sono le giacche da moto disponibili sul mercato. Quali scegliere per non commettere errori? A fare la differenza sono le esigenze di ciascun motociclista e soprattutto il cambio fra inverno ed estate. Ciò che non deve mai mancare, però, è la sicurezza.


Che siano di pelle, di tessuto o tecniche, le giacche per la moto sono un capo di abbigliamento indispensabile per i centauri. Quali scegliere fra le tante? Senza pensare a quelle che si trovano nei negozi specializzati c’è da dire come già solo fra le giacche da moto online ci sia davvero l’imbarazzo della scelta. Per non sbagliare bisogna aver ben presente le proprie esigenze e soprattutto la stagione a cui si va incontro. Col sopraggiungere delle calde giornate estive, infatti, la giacca di pelle rischia di risultare troppo pesante. Tanti sono i capi di abbigliamento moto estivo ideati per poter essere indossati ad ogni temperatura. Quando si sceglie un materiale più leggero bisogna fare attenzione, però, al fatto che sia stato pensato e creato per resistere agli strappi, alle escoriazioni e alle abrasioni da asfalto e che sia stato realizzato a norma di legge.

Fra le giacche moto in tessuto per lo sport, per l’uso cittadino e per il turismo vi è sicuramente un capo in grado di soddisfare le esigenze di ciascuno. Gli esperti non consigliano, però, di affidarsi a giacche completamente in tessuto, ma suggeriscono di preferire quelle in pelle con inserti in tessuto traspirante. Solo il tessuto normale, infatti, non riesce a proteggere, in caso di caduta sullo sterrato o di scivolata sull’asfalto, dalle possibili abrasioni. Se non si vuole acquistare una giacca tecnica, anche se è questo l’indumento consigliato da tutti, si può sempre optare per una giacca di pelle con al suo interno preveda l’inserimento di un paraschiena. Quest’ultimo, infatti, protegge dalle lesioni alla colonna vertebrale.

Quali caratteristiche deve avere una buona giacca da moto? Secondo molti motociclisti essa deve essere impermeabile e anti vento proprio perché anche d’estate il tempo può variare all’improvviso. La chiusura deve essere regolabile in vita, la fodera deve essere fissa e il suo peso non deve essere eccessivo. Quando non si opta per una tuta intera, ma per un abbigliamento da moto spezzato e si acquistano così giacche e pantaloni separati, è meglio, però, prevedere che questi possano essere tenuti uniti da una cerniera. Perché tutto ciò? In caso di caduta è più difficile che, durante il contatto con il terreno, possano sfilarsi e lasciare scoperto il corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *